Imprenditoria femminile in Piemonte: accordo con Abi e Unioncamere

di Teresa Barone

scritto il

Firmata intesa tra Regione Piemonte, Abi e Unioncamere per sostenere i progetti a sostegno delle imprese rosa.

La Regione Piemonte è la quinta in Italia per numero di imprese femminili, attive e competitive nonostante la crisi economica: obiettivo della Giunta è infatti quello di sostenere l’imprenditoria femminile promuovendo la nascita di nuove attività nel territorio.

A tal fine, la Regione Piemonte, attraverso  l’assessore regionale al Bilancio e Pari Opportunità Giovanna Quaglia, ha siglato un accordo con Abi e Unioncamere per diffondere a livello locale tutte le iniziative messe in atto dalla Regione per sostenere le imprese femminili.

Scopri tutti le opportunità per le imprese al femminile

Strumenti a sostegno delle imprese rosa

L’accordo, che ha visto la firma del presidente di Unioncamere Piemonte Ferruccio Dardanello e del presidente dalla Commissione regionale dell’Abi Antonio Nucci, si propone in modo particolare di informare le aspiranti imprenditrici riguardo a questi progetti:

Fondo di garanzia per l’accesso al credito delle piccole imprese rosa istituito presso Finpiemonte.

– Sostegno nell’avvio di impresa e tutoraggio per i primi tre anni.

Finanziamenti alle spin-off.

– Sostegno per l’autoimpiego e la creazione di imprese.

Finanziamenti in microcredito destinati alle donne che vogliono avviare un’impresa.

Leggi tutte le news per le PMI del Piemonte

I Video di PMI

Resto al Sud per giovani imprenditori