Banca Etica: bond a favore delle imprese del Sud

di Teresa Barone

scritto il

Il 17 maggio parte la collocazione dei Trem Bond, titoli di risparmio emessi da Banca Popolare Etica a favore delle imprese del Mezzogiorno: tassazione agevolata e investimenti a medio o lungo termine.

Banca Popolare Etica collocherà Titoli di risparmio per l’economia meridionale a fiscalità agevolata al fine di sostenere l’economia del Sud Italia: si tratta dei “Trem Bond” previsti dalla legge n.106/2011 e collocati a partire dal 17 maggio, che garantiranno un risparmio successivamente utilizzato per finanziare le imprese del Meridione, comprese le cooperative sociali, e promuovere investimenti nel settore dell’economia sociale green.

La legge n.106/2011 prevede un prelievo fiscale del 5% contro il 20% previsto per gli altri strumenti finanziari, relativo ai Titoli che agevoleranno un prestito complessivo pari a 11 milioni di euro.

Nel corso delle operazioni i risparmiatori potranno scegliere se vincolare il risparmio a 5 o a 7 anni, quindi promuovendo investimenti sul medio o lungo periodo.

Il direttore generale di Banca Etica Mario Crosta ha illustrato le finalità dell’operazione sottolineando i vantaggi per le imprese del Sud.

«Banca Etica sta finanziando nelle Regioni meridionali centinaia di imprese sociali o senza scopo di lucro impegnate in progetti per il bene comune, per la legalità, per la tutela dell’ambiente e per l’inclusione delle persone più fragili.
Al Sud attualmente eroghiamo finanziamenti per un totale di 105 milioni di euro a fronte di una raccolta di risparmio che sul territorio meridionale ammonta a 43 milioni. Siamo orgogliosi di investire al Sud il doppio di quanto raccogliamo e siamo fiduciosi che con i Trem Bond potremo fare ancora di più.»

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali