Cooperative di giovani imprenditori: incentivi in Piemonte

di Teresa Barone

scritto il

Contributi per lo sviluppo di imprese cooperative e imprese giovanili in Piemonte: previsti finanziamenti a tasso agevolato e contributi a fondo perduto.
Cooperative di giovani imprenditori: incentivi in Piemonte

La Regione Piemonte stanzia contributi per la promozione di società cooperative formate da giovani lavoratori autonomi, e per lo sviluppo dei consorzi in forma cooperativa formati da imprese giovanili.

Bando cooperative giovanili

Il bando lanciato dalla Regione Piemonte è destinato alle cooperative di nuova costituzione formate per almeno il 60% dei soci da giovani lavoratori autonomi, che abbiano un’età compresa tra i 18 e i 35 anni. Possono beneficiare degli incentivi anche i consorzi di nuova costituzione in forma cooperativa di imprese costituite da giovani, le imprese individuali e le società di persone con  almeno il 60% dei soci giovani, e infine le società di capitali nelle queli almeno i 2/3 delle quote di capitale siano detenute da giovani.

Le agevolazioni regionali sono costituite da un finanziamento a tasso agevolato e da contributi a fondo perduto. Gli incentivi possono essere usati per coprire i costi delle spese effettuate per investimenti produttivi e per le spese di avvio. Per quanto riguarda il finanziamento a tasso agevolato, può coprire fino al 100% delle spese ammissibili ed è costituito per il 60% da fondi regionali a tasso zero (importo massimo 120.000,00 Euro), e per il 40% da fondi bancari a tasso convenzionato. L’importo massimo ammissibile per la spesa è pari a 200 mila euro.

Per i contributi a fondo perduto, invece, sono concessi per il 50% della spesa, che deve essere di importo minimo pari a 8 mila euro per un finanziamento di 4 mila euro, oppure di importo massimo pari a 50 mila euro a fronte di una spesa massima di 100 mila euro. Le domande devono essere presentare entro il 31 marzo 2013.

Il bando è pubblicato sul sito della Regione Piemonte