Accesso al credito Pmi: incentivi in Friuli Venezia Giulia

di Teresa Barone

scritto il

La Regione Friuli Venezia Giulia sostiene l’accesso al credito delle imprese favorendo sviluppo, innovazione e internazionalizzazione: contributi speciali per imprenditoria femminile e giovanile e settori in crisi.

Per le imprese del Friuli Venezia Giulia attive nel settore dell’industria, artigianato, commercio, turismo e servizi sono in arrivo nuovi fondi stanziati dalla Regione, al fine di promuovere non solo lo sviluppo e la produttività delle Pmi attraverso l’accesso al credito, ma anche l’innovazione e l’internazionalizzazione.

Fondi per accesso al credito

La Regione Friuli Venezia Giulia mette a disposizione delle imprese tre tipologie di incentivi:

Un fondo di rotazione (FRIE) destinato alle Pmi che accenderanno mutui a tasso agevolato, unitamente alla concessione di garanzie sui prestiti; un fondo per lo sviluppo che consentirà prestiti agevolati alle imprese sostenendo l’accesso al credito (valido anche per promuovere l’imprenditoria femminile e giovanile, e per finanziare le imprese di prossima costituzione); finanziamenti speciali per i settori in crisi.

Incentivi alle Pmi dei settori in crisi

La Regione prevede aiuti speciali per le imprese appartenenti agli ambiti produttivi più colpiti dalla crisi, destinati a promuovere la ristrutturazione e la riorganizzazione dell’impresa, ma anche iniziative di internazionalizzazione e di aggregazione con altre realtà regionali.

Il bando è pubblicato sul Bollettino Ufficiale Regionale del Friuli Venezia Giulia

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali