Sicurezza Pmi: bando in Liguria

di Redazione PMI.it

scritto il

La Regione Liguria stanzia finanziamenti alle imprese per attivare impianti di sicurezza contro la criminalità locale: incentivi fino a 6 mila euro.

Per garantire la sicurezza delle imprese esposte ai rischi legati alla criminalità, la Regione Liguria concede agevolazioni per la realizzazione di nuovi impianti di sicurezza.

Bando sicurezza imprese commerciali

Possono richiedere i contributi per l’installazione di sistemi di sicurezza le PMI commerciali del territorio ligure che effettuano attività di vendita al dettaglio, rivendita di generi di monopolio, somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, vendita all’ingrosso, rivendita di stampa quotidiana e periodica, vendita e distribuzione di carburanti su impianti stradali e autostradali. Sono ammesse al bando anche le piccole imprese che operano nell’artigianato, nel turismo, nell’agricoltura nonché gli agriturismi.

Spese finanziabili

I contributi della Regione possono essere utilizzati per acquistare e installare impianti di videosorveglianza, antifurto, antintrusione e antirapina, e per l’acquisto di cristalli antisfondamento, porte di sicurezza, armadi blindati, casseforti e sistemi di pagamento elettronici.

Contributi fino a 6 mila euro

I finanziamenti della Regione sono destinati a coprire i costi fino al 60% delle spese, con un tesso massimo fissato a 6 mila euro. Le domande di partecipazione al bando possono essere presentate a partire dal 15 marzo fino al 15 maggio 2012 direttamente alla Camera di Commercio competente.

Il bando è scaricabile dal sito della Camera di Commercio di La Spezia