Tratto dallo speciale:

Emilia-Romagna: ristori per NCC e Taxi

di Redazione PMI.it

scritto il

Al via i ristori regionali per i titolari di licenza Taxi ed NCC in Emilia-Romagna: l’amministrazione stanzia risorse ad hoc.

La Regione Emilia-Romagna stanzia 2 milioni di euro per supportare i titolari di licenza Taxi e autorizzazione di NCC fortemente penalizzati dall’emergenza sanitaria, causa dei mancati ricavi relativi all’anno 2020.

=> Emilia-Romagna: ristori regionali per le imprese

Le risorse regionali sono destinate a una vasta platea di oltre 3200 professionisti, che potranno beneficiare di un contributo concreto per risollevarsi dalla crisi e ottenere i ristori necessari per risollevarsi dopo le prolungate chiusure e le limitazioni.

Il contributo consiste in una quota relativa a ogni licenza-autorizzazione, erogato direttamente dall’amministrazione regionale sui conti correnti dei beneficiari. Per l’intero periodo di riferimento, dall’8 marzo 2020 al 31 dicembre 2020, il contributo è quantificabile con un importo minimo indicativo di 600 euro.

La domanda per accedere al bando deve essere presentata esclusivamente per via telematica dal 24 marzo fino al 4 maggio 2021.