R&S: contributi a fondo perduto in Valle d’Aosta

di Roberto Rais

scritto il

La Regione Valle d’Aosta ha lanciato un nuovo bando per erogare contributi a fondo perduto al fine di finanziare le attività di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale di nuovi prodotti, di processi produttivi o di servizi alle imprese industriali. I soggetti beneficiari dell’iniziativa possono essere le piccole, medie e grandi imprese industriali con almeno 10 dipendenti, i consorzi di ricerca fra imprese industriali con almeno 5 dipendenti, le reti di impresa composte da almeno 3 imprese industriali, operanti nelle attività di ricerca e di sviluppo, i centri di ricerca con almeno 5 dipendenti e il cui capitale sia detenuto in misura non inferiore al 70% da imprese industriali.

=> Prestiti imprese artigiane e industriali in Valle d’Aosta

Per quanto concerne le spese ammesse a contributo, rientrano nel bando le spese sostenute per il personale impiegato per il progetto di ricerca; gli strumenti e le attrezzature di nuovo acquisto nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati nel progetto di ricerca; i materiali per la ricerca; le consulenze di ricerca; la ricerca contrattuale, le competenze tecniche e i brevetti; le spese generali supplementari derivanti direttamente dal progetto di ricerca; i recuperi. Ricordiamo che i contributi a fondo perduto non potranno superare i 600 mila euro per le grandi imprese, i 300 mila euro per le medie imprese, i 180 mila euro per le piccole imprese. Qui maggiori informazioni e la possibilità di consultare il bando integrale.

I Video di PMI

Nuove imprese a tasso zero: finanziamenti per donne e giovani