Tasse Immobili

Plusvalenza compravendite con accertamento IRPEF

Mercato immobiliare Per quanto concerne l'imposizione da applicare sulla plusvalenza (la differenza tra quanto calcolato per l'imposta di registro e il corrispettivo dichiarato nell'atto) realizzata nella cessione di immobile può rilevare il valore finale del bene. Prendendo in considerazione - ai fini IRPEF - il reale valore di mercato, infatti, non verrebbe leso il diritto del contribuente di contestare la somma rilevata (Cassazione, sentenza n. 17653/2014). Questo significa però che la plusvalenza costituisce una maggiore componente positiva di reddito realizzata dai venditori e come tale soggetta...

Tassa rifiuti verso nuove regole

Sentenze immobili Tasse sugli immobili e tasse sui rifiuti fanno da sempre discutere e tra gli argomenti che suscitano maggiori polemiche spiccano le maggiorazioni applicate alle seconde case, o meglio quelle a carico dei non residenti nel Comune. Ora però la sentenza n. 4223/2017 il Consiglio di Stato mette fine almeno ad una di queste discussioni, dichiarando illegittimo il rincaro della tassa sui rifiuti per i cittadini che non risiedono nel Comune. => TARI, tassa rifiuti su posto auto scoperto Più in particolare caso esaminato riguardava il Comune di Jesolo e, secondo il Consiglio di Stato: Un...

Rent to buy: vademecum e contratto tipo

Rent to buy Il Consiglio nazionale del Notariato qualche tempo fa ha pubblicato online un vademecum contenente le 10 principali cose da sapere sul Rent to buy, insieme a uno schema tipo sul contratto di godimento in funzione della successiva alienazione di immobili, introdotto nel nostro ordinamento dallo Sblocca Italia (art. 23 del D.L. 12.9.2014, n. 133), che è stato convertito con la Legge 11.11.2014, n. 164. => Rent to buy e affitto con riscatto: analisi comparata Tipologie di immobili Tra le informazioni più importanti sul Rent to buy messe nero su bianco dal Notariato, figura la...

Sisma: reiterazione agevolazioni prima casa

Sisma Con la Risoluzione n. 107/2017 l’Agenzia delle Entrate, in risposta ad un interpello, ha chiarito quando è possibile per i contribuenti residenti in zone terremotate fruire nuovamente delle agevolazioni prima casa. => Agevolazioni prima casa in donazione Se l'immobile in merito al quale il contribuente ha fruito dell'agevolazione prima casa è stato, in seguito agli eventi sismici, dichiarato inagibile, egli può usufruirne nuovamente, fintanto che permane la dichiarazione di inagibilità, per acquistare un nuovo immobile da adibire ad abitazione principale in quanto risulta...

Affitti brevi: istruzioni per la tassa dal 17 luglio

Immobili Nuove comunicazioni e pagamento imposta al 21% per gli operatori che mettono in contatto, anche tramite piattaforme online, proprietari di case con persone che cercano alloggio per affitti brevi: le istruzioni dell'Agenzia delle Entrate sulla cosiddetta tassa Airbnb sono contenute nel provvedimento del 12 luglio 2017, e applicano la normativa inserita nell'articolo 4 del Dl 50/2017. => Affitti brevi, tassa Airbnb al 21% Sono tenuti ai nuovi adempimenti fiscali i soggetti che esercitano attività di intermediazione immobiliare e coloro che gestiscono portali telematici che promuovo...

Agevolazioni prima casa in donazione

Compravendite immobiliari Le agevolazioni per la prima casa spettano anche in caso di immobile ricevuto in donazione, ma solo ad alcune condizioni, chiarite dall’Agenzia delle Entrate con la Risoluzione n. 86/2017. In particolare le Entrate chiariscono che affinché la disciplina agevolativa riservata all’abitazione principale trovi applicazione, con riferimento alle imposte ipotecaria e catastale, anche per gli acquisti a titolo gratuito è necessario vendere, entro un anno, l’eventuale altro immobile che sia stato acquistato dallo stesso contribuente beneficiando allo stesso modo delle agevolazioni prima...

Sconti per chi compra: addio ai bonus 2017

Immobili Sono numerosi i bonus fiscali sulla casa disposti dal Governo italiano negli ultimi anni, alcune agevolazioni sono tuttavia in via di scadenza a fine 2017, alcune spariranno del tutto, altre verranno rimodulate. Ad esempio dal 1° gennaio 2018 spariranno gli sconti per chi acquista e poi affitta immobili a canone concordato: la deduzione dal reddito IRPEF è attualmente pari al 20% (art. 21 del D.L. n. 133/2014, con istruzioni nel DM 8 settembre 2015, in Gazzetta Ufficiale n. 282/2015), in caso di acquisto, costruzione o ristrutturazione di unità immobiliari da...

Niente imposte sui fabbricati F3

Catasto Con la sentenza n. 11694/2017 la Corte di Cassazione ha chiarito l’ambito applicativo delle imposte sugli immobili con riferimento a quelli rientranti nella categoria catastale F3, relativa ai fabbricati in corso di costruzione e definizione: per i giudici l’accatastamento del fabbricato in tale categoria catastale non rappresenta valido presupposto per l’assoggettamento dello stesso all’imposta comunale sugli immobili. => Metri quadri in visura catastale: pro e contro Il caso riguardava un avviso di accertamento per maggiore imposta (ICI) emesso nel 2004 dal Comune di Foggia...

Tasse e tributi senza contante

Pagamento Tasse Online Nuove modalità di pagamento per tasse ipotecarie e tributi catastali, dal primo luglio 2017 anche carte di debito o prepagate, un nuovo bollo, modalità telematiche: l'uso del contante è consentito, in via transitoria, fino al 31 dicembre 2017. Le modalità di pagamento alternative al contante sono previste dal Provvedimento Agenzia delle Entrate del 28 giugno, che applica le norme previste dal collegato fiscale di fine 2016 (Dl 193/2016, articolo 7-quater, comma 36). => Pagamenti digitali, nuovi servizi PagoPA Per quanto riguarda le nuove modalità di pagamento, arriva la "marca...

IMU-TASI 2017: aliquote, calcoli e scadenze

IMU e TASI Anche quest'anno, arrivati alla scadenza del 16 giugno per la prima rata IMU e TASI 2017, è tutto abbastanza facile: grazie alla esenzione TASI sulla prima casa, resta da valutare il dovuto 'IMU-TASI sugli altri immobili. L’IMU si paga in caso di possesso di qualunque immobile, terreno o area edificabile (escluse abitazioni principali non di lusso, fabbricati rurali strumentali e terreni montani). La TASI è dovuta invece per qualunque immobile che venga effettivamente utilizzato, mentre sono esenti terreni, prime case non di lusso e relative pertinenze, anche in caso di...

X
Se vuoi aggiornamenti su Tasse immobili

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy