Export

Brexit, cosa cambia per le esportazioni italiane

brexit Minori esportazioni per un totale di 727 milioni di euro, i settori più colpiti auto, abbigliamento, forni, macchine di sollevamento: iniziano ad arrivare dati precisi sull'impatto Brexit sull'export italiano. Confartigianato fornisce le stime di mercati e le valutazioni sull'impatto negativo sulle esportazioni nei prossimi mesi, e fornisce un quadro delle regioni e province più colpite, mentre la Cgia di Mestre elenca le 35 voci di prodotto che caratterizzano l'export italiano Oltremanica. => Brexit: cambiano IVA e rimborsi Il valore delle esportazioni italiane in Gran...

Brexit, analisi e prospettive in diretta su FinanzaOnline TV

Brexit   Riflettori puntati sulla Brexit: l’esito del referendum - la Gran Bretagna ha scelto di uscire dalla UE -avrà  ricadute importanti per lo scenario politico-economico mondiale (il primo effetto: le dimissioni del Premier Cameron)  e in particolare per gli investitori. Italiani compresi. Per non parlare delle imprese che hanno accordi commerciali con organizzazioni oltre Manica. Per seguire in tempo reale i risultati della votazione, il canale video di FinanzaOnline  (portale del gruppo Triboo Media) ha organizzato una diretta streaming gratuita da Londra, in...

Ttip, opportunità e rischi per il Made in Italy

Italy USA Con il termine Ttip si intende il trattato di liberalizzazione commerciale transatlantico che ha l’intento dichiarato di modificare regolamentazioni e standard, ovvero le barriere non tariffarie, abbattendo dazi e dogane tra Europa e Stati Uniti. In questo modo si vuole liberalizzare il commercio tra il vecchio continente ed il nord America, creando così un mercato interno tra Europa e USA e costruendo un blocco geopolitico maggiormente competitivo nei confronti di Paesi emergenti come Cina, India e Brasile. => Export Made in Italy: nuovi segnali di ripresa Il neoministro dello...

Export imprese fashion: bando in Lombardia

Imprese faschion La Camera di Commercio di Milano promuove un percorso di formazione finalizzato a favorire l’export e l’internazionalizzazione delle imprese del comparto fashion, chiamate a partecipare alla fiera EDIT New York dal 18 al 20 settembre 2016. => Export Made in Italy: nuovi segnali di ripresa Formazione Il percorso si rivolge alle aziende attive nell’abbigliamento (marchi affermati ed emergenti), calzature e accessori moda, che potranno beneficiare di servizi di accompagnamento e preparazione alla fiera: successivamente, potranno accedere alla MISURA 2.B e 2.C del Bando per...

Internazionalizzazione in Tunisia

Tunisia Una strategia di internazionalizzazione in Tunisia può rappresentare una vera opportunità per le aziende italiane: a giustificare una delocalizzazione in Tunisia basterebbe considerare la tassazione prevista per le aziende esportatrici ed il costo della manodopera praticamente irrisori. A questo si aggiungono la posizione geografica strategica - la vicinanza all'Italia rende agevole trasferire parti dell’attività, se non addirittura l’intera azienda - il basso costo delle utenze, il notevole abbattimento dei costi produttivi totali e le Zone di sviluppo regionale che permettono...

Export in Europa, nuovo servizio Amazon

amazon Amazon lancia un  servizio intra-Europa per l'Export delle PMI, che velocizza tempi di consegna e riduce i costi di spedizione: si tratta del Programma Paneuropeo, che consente alle imprese sul marketplace di inviare il proprio inventario di prodotti a un singolo centro di distribuzione, che provvederà poi a smistarli nel modo più efficiente. Amazon si rivolge in particolare alle PMI che vogliono sviluppare le esportazioni in Europa. => PMI: performance e fiducia migliori se esportano Il servizio funziona nel seguente modo: l'azienda registra i prodotti e li invia a un Centro di...

Export: formazione imprese a Savona

Export La Camera di Commercio di Savona e l’Ufficio delle Dogane promuovono una giornata formativa dedicata alle imprese esportatrici per approfondire alcune tematiche legate all’export e in particolare all’origine preferenziale e non preferenziale delle merci. L’evento si terrà il 19 aprile. => Export Made in Italy: nuovi segnali di ripresa Obiettivi L’iniziativa formativa si propone di illustrare ai partecipanti alcuni aspetti inerenti la normativa comunitaria e internazionale in materia di origine, made-in, documentazione giustificativa di origine, status di esportatore...

Export Manager nelle imprese sarde

Export Con l’iniziativa “ICE Export Lab Sardegna” la Regione promuove un percorso rivolto alle imprese per favorire la formazione di Export manager, figure fondamentali per promuovere la competitività del sistema imprenditoriale regionale sui mercati esteri. => Temporary export manager nelle PMI: vantaggi, incentivi Selezione Possono partecipare al percorso 50 PMI, consorzi e reti di impresa che operano sull’isola in questi settori: agroalimentare, moda, mobilità, arredo e costruzioni, lapideo, sughero, alta tecnologia, energia. Il percorso di formazione dura nove mesi e...

Export: bando per le reti di imprese sarde

Internazionalizzazione La Regione Sardegna ha pubblicato il bando che prevede l’erogazione di aiuti alle aggregazioni di imprese per la promozione di progetti di export e internazionalizzazione. Un progetto che si basa su un plafond di 2milioni e mezzo di euro nell’ambito della “Programmazione unitaria 2014-2020”. => Crescono le imprese sarde: saldo positivo Bando Il bando a sportello si rivolge alle reti di imprese e alle filiere produttive e strategiche: sono previsti finanziamenti non superiori a 800 mila euro attraverso la concessione di contributi pari al massimo al 75% dell’importo. I...

Investimenti imprese, la Cina apre le porte all’Italia

Pechino L’ambasciatore cinese in Italia incoraggia le imprese a investire in Cina, dove il mercato e i consumatori sono alla ricerca di prodotti di qualità, forte di uno “zoccolo duro” di circa 100 milioni di abitanti dalle disponibilità medio-alte. In un lungo incontro, l’ambasciatore Li Ruiyu – il diplomatico che Pechino ha inviato a Roma – ha spiegato quali siano le possibilità di investimento per le imprese italiane che “abbiano coraggio e mentalità aperta” e che vogliano intraprendere collaborazioni con società cinesi al fine di portare in Oriente i prodotti di cui il...

X
Se vuoi aggiornamenti su Export

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy