IMU e TASI, i coefficienti 2017

Coefficienti 2017 per calcolare l'imponibile degli immobili d'impresa del gruppo D ai fini IMU e TASI: il decreto del Ministero delle Finanze.

Approvati i coefficienti 2017 per determinare la base imponibile IMU e TASI degli immobili d’impresa del gruppo D non iscritti in Catasto. Si tratta di immobili che, non essendo iscritti al catasto, sono privi di rendita certa, per cui non è possibile calcolare l’imponibile con il metodo ordinario (che applica un coefficiente a seconda della categoria catastale, da applicare alla rendita catastale). I coefficienti 2017 sono contenuti in apposita decreto del ministero delle Finanze.

=> IMU e TASI: deducibilità per le imprese

Si applicano al valore dell’immobile che risulta dalle scritture contabili, al lordo delle quote di ammortamento. Gli immobili del gruppo D sono: opifici, alberghi e pensioni, teatri e cinema, case di cura e ospedali, banche e assicurazioni, palestre, capannoni industriali e commerciali, edifici galleggianti o sospesi assicurati a punti fissi del suolo, ponti privati soggetti a pedaggio, fabbricati rurali. Ecco la tabella dei coefficienti appena approvati:

Anno coefficiente
dal 2014 al 2017 1,01
2013 1,02
2012 1.04
2011 1.07
2010 1.09
2009 1,10
2008 1,14
2007 1,18
2006 1,21
2005 1,25
2004 1,32
2003 1,37
2002 1,42
2001 1,45
2000 1,50
1999 1,52
1998 1,54
1997 1,58
1996 1,63
1995 1,68
1994 1,73
1993 1,77
1992 1,78
1991 1,82
1990 1,91
1989 1,99
1988 2,08
1987 2,25
1986 2,43
1985 2,60
1984 2,77
1983 2,94
1982 e precedenti 3,12

Fonte: il decreto ministeriale

X
Se vuoi aggiornamenti su IMU e TASI, i coefficienti 2017

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy