Sulla strada di Windows 7

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Brandon LeBlanc, Microsoft product evangelist, annuncia i prossimi step per Windows 7. Il 6 agosto la versione RTM in lingua inglese, mentre in Italia arriverà ad ottobre

Con trepidante attesa gli utenti chiedono ragguagli circa la disponibilità del nuovo sistema operativo di casa Microsoft, Windows 7. A dare una parziale risposta a questa domanda è Brandon LeBlanc, Microsoft product evangelist e Windows Communications Manager, che tuttavia ha prudentemente omesso le date specifiche per il rilascio agli utenti finali.

Quello che viene dichiarato attraverso il blog ufficiale del team di Windows è che dal prossimo 6 agosto, la versione finale di Windows 7 verrà messa a disposizione dei produttori hardware e software indipendenti .

La nuova versione sarà dispiegata per il download tramite MSDN/TechNet e probabilmente terrà conto delle numerose indicazioni e segnalazioni pervenute alla casa madre in questo periodo di tuning finale prima del rilascio. D’altronde è chiaro, anche se mai espressamente confermato, che Microsoft non può permettersi di mettere sul mercato un altro sistema destinato al pre-pensionamento, come Vista.

Tutto sembra quindi proseguire in modo coerente rispetto alla promessa lanciata dalla stessa Microsof, che dichiarava di voler rilasciare una nuova versione del sistema operativo a tre anni di distanza da Vista. Non rimane che attendere la data del 22 ottobre, quando verrà resa pubblica la versione da scaffale di Seven e saranno distribuiti i pc con installato il nuovo sistema operativo.