Sun sfida Linux con OpenSolaris: nuove prospettive in azienda?

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Sun ha presentato OpenSolaris, versione open source di Solaris e piattaforma di sviluppo e implementazione per il Web 2.0 in diretta concorrenza con le distribuzioni Linux

Sun ha presentato in occasione della manifestazione CommunityOne il sistema operativo open source OpenSolaris, interessante piattaforma di sviluppo e implementazione per il Web 2.0. Il sistema, destinato al mondo dei Pc, rappresenta una alternativa a Linux per le aziende che intendono investire nei prodotti open source.

OpenSolaris 2008.05, nato per dare una risposta sia alle esigenze di business che a quelle di sviluppo software, permette di realizzare velocemente, collaudare, perfezionare e implementare nuovi Web service, applicazioni di rete e applicazioni HPC. Installabile da DVD, offre anche la possibilità di essere provato “live” da CD senza alcuna installazione.

L’ambiente grafico si basa su Gnome 2.22, la stessa interfaccia utilizzata nella famosa distribuzione Linux Ubuntu e il sistema operativo include applicativi già ben conosciuti nell’ambiente oper source quali Gimp, Firefox e Thunderbird. Particolarmente interessante il file system ZFS utilizzato, in grado di permettere alte capacità di storage, rollback istantaneo e funzioni di checksum continuative.

Nuove prospettive per l’impiego in azienda, quindi: Sun offre infatti alle imprese tre livelli di supporto a partire da 49 dollari l’anno, fino a soluzioni da 2.000 dollari per ogni singolo sistema, garantendo per quest’ultimo assistenza telefonica 24 ore al giorno, sette giorni su sette e servizi di personalizzazione.