Human Digital Assistant: premiata italiana H-care

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

L'azienda italiana H-care, provider di soluzioni Human Digital Assistant, è stata premiata in occasione della Red Herring 100 Europe, che incorona le migliori realtà tecnologiche private

Tra le migliori cento aziende private attive in ambito tecnologico, selezionate e premiate dall’annuale riconoscimento Red Herring 100, quest’anno lo scettro della numero uno è andato ad una realtà italiana.

Tra le vincitrici spicca infatti la H-care, azienda italiana che ha progettato e sviluppato il software Human Digital Assistant.

Si tratta di una soluzione applicativa relativamente nuova, basata sul concetto di Assistente Digitale: mentre fino a qualche tempo fa questo approccio appariva futuristico, oggi lo scenario è ben diverso: disponibile sul mercato, questa nuova linea di soluzioni ha notevolmente semplificato l’interazione degli utenti con i sistemi di self-service e customer care.

Nello specifico, come illustrato da Umberto Basso, Amministratore Delegato e Fondatore di H-care, la tecnologia Human Digital Assistant «consente maggiore efficacia, semplicità di utilizzo e riduzione dei costi nell’ assistenza alla clientela».

H-care, che ha raggiunto importanti risultati in soli tre anni di attività, è oggi l’unica azienda italiana premiata in questo contesto, in virtù anche del buon posizionamento di mercato: grazie alle sue idee innovative, è fornitore di alcuni grandi nomi del panorama italiano, da Telecom Italia a Fiat, da Lottomatica ad ENI.

I Video di PMI

Video su Facebook: impariamo dai più bravi