iPhone 3G S da oggi in vendita con Tim e Vodafone

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

La nuova versione dell'iPhone 3G S è disponibile all'acquisto con le offerte di Tim e Vodafone. La polemica è sui prezzi che rendono questo smartphone un gioiello per pochi

L’iPhone 3G S è già disponibile sul sito Apple (599 euro e 699), negli Apple Store e può essere acquistato anche in Italia attraverso gli operatori mobili Tim e Vodafone. Le novità introdotte con il nuovo modello riguardano principalmente la nuova versione del sistema operativo Apple iPhone OS 3.0 che aggiunge funzionalità e prestazioni al “vecchio” 3G.

In particolare si sottolinea il fattore prestazionale, raddoppiato in termini di velocità di esecuzione, la bussola di navigazione integrata e altri miglioramenti questa volta hardware come la fotocamera da 3 megapixel dotata di autofocus.

Per quanto riguarda il mercato italiano la prima a svelare il listino ufficiale è stata Tim, confermando le voci che si erano susseguite nei giorni passati e generando non poche polemiche tra gli utenti.

Riportando quanto riscontrato sulla pagina principale dell’operatore, l’iPhone 3G S è disponibile da oggi ad un prezzo di 619 euro per la versione a 16GB e a 719 euro per la versione a 32GB, con la possibilità di attivare per 10 euro al mese l’opzione di navigazione fino a 50MB al giorno. L’alternativa, in caso di abbonamento, è il pacchetto Tutto Compreso 2.0 a partire da 69 euro al mese.

A breve distanza temporale, Vodafone non poteva che accodarsi all’offerta commerciale assegnando per l’acquisto con ricaricabile gli stessi costi precedentemente comunicati da TIM. L’operatore permette inoltre di acquistare lo smartphone da 16GB con un contributo iniziale di 269 euro e 9 euro al mese, oppure da 32GB con un contributo iniziale di 329 euro.

In questo caso i piani tariffari potranno variare dai 19 euro al mese con Stile Libero ai 150 euro al mese per Vodafone Più Facile (contributo iniziale di 69 e 129 euro), mentre le opzioni Vodafone Large (contributo iniziale di 169 e 229 euro) e Più Facile Medium (contributo iniziale di 269 e 329 euro) risultano ancora non disponibili.