Pubblicità mobile, il futuro è prossimo

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Le analisi di mercato prevedono nei prossimi quattro anni un boom delle campagne di marketing su dispositivi mobili, che raggiungono gli utenti anche quando altre tecnologie "falliscono"

Come tutti gli imprenditori sanno bene, comunicare con il cliente e proporre le proprie soluzioni è necessario per diffondere il marchio aziendale e per ottenere un ritorno economico grazie all’acquisto di prodotti e servizi.

Per questa ragione le campagne marketing e advertising supportate da strumenti innovativi – elettronici e digitali – hanno già da tempo ottenuto il consenso pieno di qualsiasi realtà aziendale.

Tutte hanno sposato il concetto di interazione web (email marketing, blog aziendali, web marketing…) ed oggi, lentamente, anche quello di interazione mobile (Sms ed Mms promozionali, sondaggi, piattaforme adv…).

Gli analisti di settore sono attualmente focalizzati proprio sul marketing mobile al fine di studiare le più efficaci strategie e servizi in grado di bissare il successo di Internet.

Il potenziale, a detta di tutti i maggiori esperti di comunicazione e marketing, è altissimo, grazie alla capacità del dispositivo mobile di raggiungere l’utente praticamente sempre e ovunque, anche quando altri sistemi e canali meno utilizzati “falliscono”.

Il momento di gloria del marketing mobile è imminente e destinato a uscire presto dall’attuale limbo. La motivazione? L’enorme potenziale di business nelle mani degli operatori telefonici ancora tutto da sfruttare, e in seconda battuta le possibilità di guadagno per tutti gli altri attori di questo mercato emergente, in primis inserzionisti e aziende.

Si attendono quindi sviluppi ed evoluzioni, mentre nel frattempo alcuni operatori sperimentano nuovi piani e servizi. Solo qualche esempio: Blyk ha registrato 100mila clienti nel Regno Unito che potranno usufruire di alcune chiamate gratuite in cambio della ricezione di pubblicità sul cellulare, Microsoft offre la possibilità di inserire banner per la navigazione mobile di Live Messenger e Live Hotmail e Google fa lo stesso con