Google per il mobile, scelta azzardata?

di Marianna Di Iorio

scritto il

Mentre si attende per oggi il lancio della nuova piattaforma per il mobile di Google, alcuni analisti avvertono: gli utenti non apprezzeranno

Gli utenti di Google sono in fermento: gli esperti di Mountain View sono pronti ad annunciare oggi la nuova piattaforma per i dispositivi mobili.

Alcune informazioni sono già trapelate su alcune testate statunitense. Le voci parlano di una suite open source di software per dispositivi mobili che contiene un completo set di componenti, tra cui un sistema operativo, un’interfaccia user-friendly e un browser mobile.

Sarà supportato, inoltre, un protocollo per Instant Messaging. Il nome scelto potrebbe essere Android.

Ad ogni modo, mentre alcune fonti dichiarano che già oltre 30 grandi multinazionali, come Intel, Nvidia, Telefonica e HTC, puntano o sono già diventate partner, ci sono analisti che cercano di limitare l’entusiasmo.

Le parole di Ken Dulaney, analista di Gartner, riassumono al meglio questo concetto. «Costruire un sistema operativo – ha dichiarato Dulaney – è la cosa più stupida che potessero fare». Il problema, ha aggiunto Dulaney, è dovuto alla poca esperienza di un team che ha deciso di affrontare una sfida troppo grande.

Ad ogni modo, quel che è certo è che Google farà parlare molto di sè anche in questo settore.

I Video di PMI

La mia attività su Google my business: i dati che danno soddisfazione