SPID-LepidaID: identificazione da remoto

di Redazione PMI.it

scritto il

Procedura gratuita da remoto per l'identità digitale SPID di LepidaID in Emilia-Romagna, accesso a servizi online come il Fascicolo Sanitario Elettronico.

In Emilia-Romagna è possibile ottenere l’identità digitale SPID-LepidaID senza recarsi fisicamente presso uno sportello autorizzato. Un’opportunità concessa dalla Regione per tutelare i cittadini e limitare al massimo ogni spostamento, ottemperando alle disposizioni nazionali volte a ridurre la diffusione del Coronavirus.

=> Emilia-Romagna: rilascio SPID in farmacia

L’identificazione a vista da remoto della persona che richiede un’identità SPID-LepidaID, quindi, viene effettuata a distanza tramite strumenti di registrazione audio/video: il sistema telematico Google Meet, infatti, garantisce un elevato livello di accessibilità da parte dell’utente. Per richiedere il Sistema Pubblico di Identità Digitale è necessario compiere i seguenti passaggi:

  • completare la registrazione online;
  • caricare i documenti richiesti (scansione fronte/retro del documento di identità e della tessera sanitaria in corso di validità);
  • effettuare la validazione del numero di telefonia mobile e dell’indirizzo e-mail dichiarati;
  • effettuare il riconoscimento via webcam e prenotare una sessione audio/video, accedendo tramite link del sistema Google Meet. Sarà poi l’operatore LepidaID a interagire con il soggetto e chiedendo tutte le informazioni necessarie, attivando l’identità digitale SPID-LepidaID immediatamente dopo le dovute verifiche previste dalla norma.

Il servizio di riconoscimento da remoto viene erogato gratuitamente nel periodo di emergenza sanitaria.

È quindi possibile ottenere l’accesso ai servizi online, necessari ad esempio per il Fascicolo Sanitario Elettronico, attraverso una procedura gratuita, completamente digitale e approvata dall’AgID.

I Video di PMI

SPID: Guida al rilascio dell’identità digitale