Quota 100, come raggiungere la contribuzione effettiva?

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Alberto chiede

Per il requisito dei 35 anni di contributi effettivi (ne ho 29), posso far valere qualcosa tra militare, mobilità e cassa integrazione? Diversamente, posso optare per la contribuzione volontaria? C’è un limite massimo?

Barbara Weisz risponde

Contribuzione effettiva significa contributi effettivamente versati. I contributi previsti nel corso degli ammortizzatori sociali, come la mobilità o la cassa integrazione, sono in genere figurativi e quindi non rilevanti ai fini del requisito minimo per la Quota 100.

Stesso discorso per il servizio militare: anche questi contributi sono figurativi, quindi non valgono ai fini del raggiungimento dei 35 anni di contribuzione effettiva.

Diverso è il discorso della contribuzione volontaria: in questo caso i contributi vengono effettivamente versati, di conseguenza si possono conteggiare.

Esiste anche un altro strumento di pace contributiva, previsto dall’articolo 20 del dl 4/2019. Consente di riscattare fino a cinque anni di periodi non già coperti da contribuzione. Questa opzione è riservata però ai soli “contributivi puri”, cioè a chi non ha contributi versati prima del 31 dicembre 1995.