Dell Studio 17 Multitouch: desktop replacement avanzato

di Marco Mattioli

scritto il

Il notebook Dell Studio 17 Multitouch si caratterizza per la dotazione di alto livello per raggiungere prestazioni rilevanti anche in ambienti di lavoro.

Sua peculiarità  deriva dalla disponibilità  dello schermo sensibile al tocco con supporto multitouch, una funzionalità  derivata dagli smartphone e che sta prendendo piede anche tra i computer portatili.

La sua ampiezza è di 17,3 pollici, in grado pertanto di favorire l’interazione basata su gesture, con retroilluminazione a LED e risoluzione di 1.600×900 punti.

Vi è la possibilità  di scegliere tra due diverse piattaforme: Intel Centrino basato su processore Core 2 Duo P8700 operante a 2,53 GHz e Intel Calpella dotato di processore Intel Core i7-720QM a 2,66 GHz.

La memoria RAM di serie è pari a 4 GB, espandibile a 8 GB, valore comunque sufficiente per eseguire applicazioni impegnative in Windows 7 a 64 bit. Il disco fisso offre un’area di archiviazione di 500 GB e opera a 7.200 rpm. Vi è inoltre la disponibilità  di un’unità  ottica in grado di masterizzare DVD.

La scheda video è una ATI Mobility Radeon HD4650 equipaggiata con 1 GB di memoria, capace pertanto di offrire prestazioni grafiche di tutto rispetto. Sul piano della connettività  si può contare sulla presa di rete Ethernet Gigabit e sull’interfaccia Wi-Fi b/g/n.

La batteria a 6 celle consente di raggiungere circa 5 ore di funzionamento per ogni singola ricarica. Le dimensioni sono di 413,6 x 280,6 x 27,7-39 millimetri e il peso è di 3,2 chilogrammi, valori che appaiono in linea con la fascia di appartenenza di questo potente desktop replacement.

I Video di PMI