Elettra, una nuova azienda per la mobilità urbana

di Barbara Weisz

scritto il

Presentata all'Eicma di Milano, produrrà scooter, quad e una city car a impatto zero. Nasce per iniziativa di Energy Resources e Wt Motors

Si chiama Elettra, e già il nome è un primo indizio della mission aziendale. È una nuova società, che per presentarsi ha scelto la cornice del Salone Internazionale del Ciclo e Motociclo, l’Eicma 2010, in corso a Milano, e che produce veicoli ecologici.

Nasce per iniziativa di due aziende italiane altamente innovative, Energy Resources, che si occupa di energie rinnovabili, e Wt Motors, attiva nei veicoli da trasporto leggero. E inizia con una gamma di veicoli che comprende scooter, a ruote basse e a ruote alte, maxiscooter, ATV (all terrain vehicol, ovvero i quad a tre ruote), e anche una city car. 
Quest’ultima verrà immessa sul mercato nel corso del 2011, è una tre posti, ha una batteria ai polimori al litio che garantiscono 170 km di autonomia, costerà 16mila euro. La city car, come gli altri veicoli, si abbinano alle pensiline fotovoltaiche di Energy Resources. 

«L’inquinamento delle nostre città è sempre di più un’emergenza, l’allarme per le polveri sottili sta raggiungendo livelli preoccupanti – commenta Enrico Cappanera, amministratore delegato di Energy Resources – I veicoli elettrici sono l’unica soluzione realizzabile, soprattutto se abbinati all’alimentazione da fonti rinnovabili. Non inquinano, garantiscono silenziosità e si ripagano da soli grazie all’incentivo statale riconosciuto per i pannelli solari, proposti in abbinamento ai veicoli elettrici con pensiline fotovoltaiche e colonnine di ricarica».

Wt Motors, aggiunge il presidente Manuele Vindusca, si è occupata «dell’ingegnerizzazione dei veicoli elettrici», forte delle sue «elevate competenze tecniche maturate nel settore e di un costante investimento in termini di ricerca ed innovazione».

A tenere a battesimo la nascita di Elettra, due testimonial d’eccezione: Andrea Montermini, pilota di F1 nonchè campione italiano Gran Turismo, e Thomas Betti, campione del mondo E-Power FIM per moto elettriche. Il primo ha messo in luce la carica emozionale dei veicoli elettrici, capaci di accelerazioni brucianti grazie alla coppia sempre disponibile al 100%, mentre Betti ne sottolinea l’alta efficienza, visto che sono in grado di utilizzare per il movimento il 95% di energia disponibile (contro il 30% dei motori termici che disperdono in calore il restante 70%): nelle gare ad altissime prestazioni si percorrono 40 km con un quantitativo di energia equivalente a quello contenuto in un litro di benzina.

Energy Resource è un’azienda marchigiana nata nel 2006, fondata da quattro soci, Luigi Lucchetti, Emanuele Mainardi, Enrico Cappanera e Giovanni Emidi. È attiva nelle energie rinnovabili a tutto tondo: ricerca, progetta e realizza sistemi fotovoltaici, geotermici, eolici, domotici e di cogenerazione per edifici industriali, residenziali e spazi pubblici. Nel 2009 ha raggiunto i 30 milioni di fatturato, e quest’anno prevede di arrivare a 90 milioni. Ha installato 25 megawatt di fotovoltaico che rappresentano il 50% della potenza installata su tutto il territorio marchigiano, e 6 megawatt di impianti geotermici. Stima un riaparmio di Co2 dovuto alle proprie fonti rinnovabili pari a 13 mln di Kg.

Wt Motors opera invece nella progettazione, produzione e commercializzazione di prodotti per la mobilità individuale, ha una sede operativa e logistica a Jesi, in provincia di Ancona, e un stabilimento produttivo in Cina, a Chonguing, con circa 60 addetti.

I Video di PMI