Baidu: la Cina sfida i browser di Microsoft e Google

di Redazione PMI.it

scritto il

Arriva dalla Cina, è un browser autonomo e sfiderà i colossi di Microsoft e Google. Il software è sviluppato da Baidu e già ha avuto effetti in borsa.

La guerra tra i browser è in continua evoluzione e spesso racconta le vicende dei vari Internet Explorer,Chrome e Firefox. Da oggi un nuovo concorrente proveniente dalla Cina potrebbe partecipare alla sfida, portando sul campo di battaglia anche i 450 milioni di utenti internet del paese orientale.

Il nuovo browser autonomo sarà portato sul mercato da Baidu, il più importante motore di ricerca cinese, che ha lanciato il guanto di sfida ai colossi Microsoft, Google e Mozilla.  

Di certo il software di navigazione beneficerà, oltre che dell’alto numero di navigatori cinesi, anche della popolarità del motore di ricerca dal quale proviene, che raggiunge il 75.5% degli utenti di internet.

Per il momento il browser si trova in uno stato di test e verifiche internet, come ha dichiarato Kaiser Kuo, il portavoce della società, che tuttavia non ha specificato quando il nuovo servizio verrà presentato al pubblico.

Intanto l’annuncio ha fatto registrare un aumento dell’1.1% dei titoli azionari di Baidu, che ha chiuso la giornata alla borsa di New York a quota 134.92 dollari.

Alcuni rumors parlano già di espansione verso smartphone, telfoni cellulari ed altri dispositivi di ultima generazione. Il mercato cinese è quindi avvisato, Explorer compreso che guida la classifica del paese con l’83,3% degli utenti, mentre Firefox ha una diffusione dell’1,81% e Chrome dell’1,39%.

I Video di PMI