Microsoft: fate attenzione a Windows XP

di Floriana Giambarresi

scritto il

Microsoft rilascia un nuovo report sulla sicurezza concentrandosi soprattutto su Windows XP e sui pericoli che derivano dall'uso odierno di questo sistema operativo.

Microsoft ha pubblicato il nuovo report sulla sicurezza Security Intelligence Report (SIRv15) tramite cui si apprende dei rischi che corrono quegli utenti che si ostinano a non sostituire Windows XP con un sistema operativo più recente. Varie le minacce informatiche evidenziate dal team di Redmond, che invita a aggiornare la propria piattaforma al più presto, scegliendo Windows 7 o ancora meglio Windows 8.

=> Leggi tutto sul sistema operativo Windows XP

Le statistiche si basano su dati raccolti in oltre 100 Paesi e di particolare rilevanza sono appunto quelle relative all’uso di Windows XP. Il software è ormai alla fine del proprio ciclo di vita ma è ancora utilizzato dal ben 21% degli utenti PC. Questi utenti corrono un rischio maggiore di esser infettati dai malware pari a ben sei volte rispetto a coloro i quali hanno scelto una release di Windows più recente.

Il tasso di infezione di Windows XP è poi di 1,5 volte superiore a Windows Vista e tre volte superiore a Windows 7. Si sta parlando comunque del Service Pack 3 (SP3), dunque l’ultima versione di XP.

Si tratta di un rischio di infezione troppo alto per essere sottovalutato e peraltro Microsoft ricorda come a partire da aprile 2014 sospenderà per sempre il rilascio degli update dedicati a Windows XP: gli utenti che ancora lo hanno installato saranno dunque da allora del tutto sprotetti, e correranno ancora maggiori rischi per la sicurezza del proprio sistema e dei dati in esso archiviati.

Secondo il gruppo guidato da Steve Ballmer, il motivo dietro ai maggiori pericoli derivanti dall’uso di Windows XP risiede nei malware: quelli più comuni sfruttano le vulnerabilità che invece non hanno trovato nei Windows più recenti, inoltre data la grande penetrazione di questa piattaforma gli hacker si sono concentrati a lungo prendendola come bersaglio. Windows XP è stato rilasciato quasi dodici anni fa, un’eternità in termini tecnologici.

=> Leggi cosa dice Microsoft sugli italiani e gli antivirus