Con Password Chart crei facilmente password sicure

di Fabrizio Sinopoli

scritto il

password-chart

Qualche tempo fa, facendo una piccola recensione del libro di Kevin Mitnick “L’arte dell’inganno”, sottolineavo come spesso sia il fattore umano l’anello debole della sicurezza. Pensiamo ad esempio alla questione “password”: troppo spesso e troppe persone utilizzano password semplici da scoprire, anche senza l’utilizzo di programmi o tecniche ad-hoc.

Così, per la paura di dimenticarsele, si sceglie il nome della ragazza, una data di nascita, il nome del cane: quasi mai invece si opta per passphrase, per frasi corte, magari con qualche simbolo di punteggiatura a dividere le parole.

In Rete, si possono trovare parecchi software che generano password casuali, ma per gli utenti meno pratici e poco avvezzi a queste tecniche, la strada non è molto gradita. Oggi però è possibile sfruttare un nuovo tool, sia online che offline.

Si chiama Password Chart ed è un semplicissimo generatore di password casuali. In prima battuta, si inserisce una frase (o password “master”) da cui viene generata una tabella di codifica, la password chart. Poi si inserisce la nostra vera password che verrà codificata utilizzando la tabella generata nel passo precedente.

Con questo metodo, anche le password semplici, di cui si parlava sopra, possono essere “trasformate” in password più sicure. Ho provato infatti a generare la password chart con la password “oneitsecurity” e poi ho inserito la mia password “fabrizio“, che è stata codificata in “kGqLHnBRIVCwgsVCsN“. Se cliccate sull’immagine di questo articolo, potrete vedere meglio il risultato.

Facilità, semplicità, possibilità di utilizzo da qualsiasi PC e possibilità di uso offline (basta stampare la tabella di codifica) sono i punti di forza di questo tool online.