E se non esistesse la sicurezza informatica?

di Gianluca Rini

scritto il

Immaginiamo come potrebbe trascorrere serenamente una delle nostre giornate senza la presenza di problemi di sicurezza informatica.

Ci alziamo presto, e dopo esserci preparati corriamo al lavoro. Appena arrivati, accendiamo il nostro computer dell’ufficio rigorosamente con Windows XP senza il secondo service pack installato. Tanto le patch, in un mondo senza sicurezza informatica, non servono a nulla. L’avvio dura circa dieci secondi (non abbiamo nessun software per la sicurezza installato che si avvia automaticamente) e, ovviamente, non abbiamo bisogno di avere una password da inserire all’avvio. Non abbiamo neanche bisogno di installare un firewall o di avere un antivirus e un antispyware con la protezione attiva in tempo reale (a che servirebbero un antivirus e un antispyware se non esistessero né virus né spyware?).

Iniziamo a lavorare, ma prima ci ricordiamo che dobbiamo controllare il nostro conto corrente online. La maschera di accesso non ci richiede nessuna password segreta. Ci viene richiesto solo il nostro nome. Tanto, anche se qualcuno effettuasse l’accesso non dovremmo aver paura che possa rubare i nostri soldi. Ovviamente, nemmeno a dirlo, niente lucchetti di protezione delle pagine criptate, e nessun problema di phishing.

Controlliamo il nostro conto e lasciamo ridotta ad icona la finestra di Internet Explorer 6 (non è stata ancora prodotta una nuova versione per risolvere problemi che non esistono!), tanto i nostri colleghi di stanza o i clienti che riceveremo nel nostro ufficio non avranno la minima intenzione di truffarci.

Poi continuiamo a lavorare, e cerchiamo informazioni sui prodotti che vogliamo acquistare su un sito situato su un server russo, o cinese? ma non importa? tanto è più che sicuro!

A fine giornata lavorativa, ritorniamo a casa distrutti, e per rilassarci controlliamo la nostra casella di posta elettronica. C’è solo un’e-mail, della nostra cara amica che abbiamo incontrato una settimana fa in chat. Non c’è nessuna e-mail di spam. Lo spam non esiste! E per dimostrare la nostra felicità all’amica che ci ha appena scritto, le inviamo in allegato le foto della nostra proclamazione di laurea di quattro giorni fa. L’email sarà spedita in un secondo e mezzo, perché nessuna suite di sicurezza controllerà se le foto in allegato ccontengono virus o malware.

La nostra giornata si è appena conclusa, e siamo così rilassati che potremmo subito iniziarne una nuova? una nuova giornata senza virus, senza malware, senza trojan e spyware, senza phishing e attacchi botnet, senza falle nei software e senza truffe online?

Sarebbe tutto sicuramente più facile ma, diciamoci la verità, chi non si annoierebbe davanti ad un scenario di questo tipo?

I Video di PMI

E-shop: come presentare al meglio i prodotti