Patente ritirata con smartphone alla guida

di Teresa Barone

scritto il

Le novità del nuovo codice della strada a breve esaminato dal Senato.

Si torna a parlare della riforma del codice della strada, approvata dalla Camera nel 2014 e ora vicina all’esame finale da parte della commissione Trasporti del Senato.

=> Patente di guida: nuovi divieti

Le novità sono tante, pronte a entrare in vigore a partire dal 2017: a farne le spese potrebbero essere i conducenti sorpresi a guidare e usare lo smartphone contemporaneamente, che stando alle anticipazioni saranno puniti con l’immediato ritiro della patente da 15 giorni a 2 mesi.

In caso di incidente, inoltre, il telefono potrebbe essere sequestrato per effettuare verifiche ed eseguire perizie specifiche al fine di determinare la causa del sinistro.

=> Scopri le novità sul rinnovo della patente

In arrivo anche altre novità che riguardano l’introduzione di sistemi di controllo e risorse tecnologiche mirate ad agevolare la guida e, soprattutto, a promuovere maggiore sicurezza: dal vivavoce integrato obbligatorio al segnalatore di invasione di corsia, dalla frenata automatica di emergenza all’installazione nei veicoli di sistemi anti-sonno per evitare il rischio di dimenticare i bambini sui seggiolini.