Addio a Equitalia dal 1 luglio 2017

di Teresa Barone

scritto il

Equitalia sostituita dalla nuova Agenzia delle Entrate-Riscossione: ecco cosa cambia.

Con la pubblicazione della delibera sulla Gazzetta Ufficiale del 24 ottobre diventa definitiva la chiusura di Equitalia, che non esisterà più a partire dal 1 luglio 2017 con la cancellazione delle società del gruppo dal registro delle imprese.

=> Debiti verso Equitalia: come scoprirlo online

Nel contempo, sarà istituito un nuovo ente pubblico economico, “Agenzia delle Entrate-Riscossione“, facente capo al Ministero dell’Economia e monitorato dall’amministrazione fiscale.

Il decreto, inoltre, autorizza sia l’Agenzia delle Entrate sia la futura “Agenzia delle entrate-Riscossione” a utilizzare le informazioni e le banche dati di cui dispongono anche per le finalità legate alla riscossione, così come ad accedere direttamente e telematicamente ai database dell’Inps.

=> Servizi Equitalia a portata di App

Secondo quanto previsto dalla normativa, i carichi affidati alla riscossione di Equitalia, per il periodo compreso tra il 2000 e il 2015, possono beneficiare della “definizione agevolata”, quindi i debitori possono estinguerli senza versare sanzioni e interessi di mora dilazionando il pagamento in quattro rate (l’ultima con scadenza entro il 15 marzo 2018).

I Video di PMI