Sardegna: osservatorio dispersione scolastica

di Teresa Barone

scritto il

Nasce l?Osservatorio regionale sulla dispersione scolastica in Sardegna.

La Giunta della Regione Sardegna ha deliberato la creazione dell’Osservatorio regionale sulla dispersione scolastica, una struttura finanziata con fondi Por Fse che si propone di predisporre l’anagrafe locale degli studenti e dell’edilizia scolastica.

=> Digitale risorsa contro la dispersione scolastica

Grazie a una dotazione finanziaria pari a 500mila euro, l’Osservatorio si occuperà non solo di analizzare le esigenze formative del territorio e di valutare le politiche regionali in materia di istruzione, ma anche di promuovere statistiche per monitorare la situazione locale a livello di apprendimento e formazione.

«L’istituzione dell’Osservatorio completa l’architettura del programma Tutti a Iscol@ e rappresenta anche un’azione di carattere strutturale permanente – spiega l’assessore della Pubblica Istruzione Claudia Firino -. Abbiamo sempre sostenuto che accanto agli investimenti occorresse un monitoraggio costante sullo svolgimento del programma e una lettura chiara e puntuale sui risultati ottenuti. Con questo passaggio si rafforza il rapporto con il mondo della scuola, il quale verrà sistematicamente coinvolto nelle decisioni in materia di abbandono.»

=> Tutti a Iscol@ contro la dispersione scolastica