Province addio? Se ne riparla il 30 giugno

di Teresa Barone

scritto il

Un emendamento alla Legge di Stabilità proroga il commissariamento delle Province fino al 30 giugno.

Sono complessivamente 548 gli emendamenti alla Legge di Stabilità 2014 approvati dal Governo, normative inserite nel decreto che toccano anche la spinosa questione dell?abolizione delle Province.

=> Leggi il vademecum del Ministero sui tagli alle Province

Il Governo ha infatti stabilito la proroga fino al 30 giugno degli incarichi affidati ai commissari straordinari delle amministrazioni provinciali, una decisione finalizzata a bloccare le elezioni provinciali. Spostando il termine del mandato dei commissari, infatti, l?esecutivo tenta di rinviare le elezioni il rinnovo dei consigli provinciali.

Secondo quanto si legge nel nuovo testo, infatti, il commissariamento delle amministrazioni provinciali «viene applicato ai casi di scadenza naturale del mandato nonché di cessazione anticipata degli organi provinciali che intervengono in una data compresa tra il primo gennaio e il 30 giugno 2014.»

=> Vedi la mappa dell?accorpamento delle Province

La bozza modificata prevede anche l?ampliamento del plafond di risorse stanziate per la ricostruzione in Sardegna in seguito all?alluvione dei giorni scorsi: 200 milioni di euro complessivi che comprendono 30 milioni per l’emergenza messi a disposizione grazie alla Legge di Stabilità oltre ai 25 milioni erogati dal Cipe e fino a 150 milioni concessi dall’Anas.