Equitalia: Monti esorta al rispetto verso i lavoratori pubblici

di Teresa Barone

scritto il

Mario Monti ammonisce gli italiani: più rispetto verso i lavoratori statali che rischiano la loro incolumità a causa dei recenti fatti di cronaca.

Prendere di mira Equitalia e i suoi dipendenti non è un atteggiamento legittimo, e tantomeno produttivo: Mario Monti ha espresso il suo dissenso nei confronti della dura presa di posizione contro l?azienda che si occupa di riscuotere i tributi a livello nazionale nel corso della conferenza stampa che ha aperto il Forum della Pubblica Amministrazione.

In riferimento a recenti fatti di cronaca che hanno coinvolto Equitalia e che non rappresentano un vanto per l?Italia, infatti, il premier ha speso parole di sostegno nei confronti dei lavoratori pubblici, invitando i cittadini a rispettare professione e operato di questa categoria professionale.

«Grazie a tutti i dipendenti della Pubblica Amministrazione che in questa fase di forti tensioni affrontano particolari criticità e persino rischi per la loro incolumità, come vediamo dalla cronaca. La vicinanza e il supporto del governo sono incondizionati e costanti. Il fatto che una certa insofferenza sia giustificata non significa che la loro importanza sia meno essenziale e che non debbano avere il rispetto dei cittadini. Lavoreremo per ricostruire un rapporto basato sulla fiducia».

Un elogio ai dipendenti pubblici quindi, che nell?ottica del Governo dovrebbero anche contribuire a proporre idee e strategie per limitare gli sprechi e ridurre la spesa pubblica. Monti, quindi, esorta i lavoratori e i cittadini verso il compimento di uno sforzo unitario per sostenere la ripresa del Paese. Per quanto riguarda la crisi economica, il premier ammette segnali di ripresa, tuttavia la strada verso la crescita sembra essere ancora molto lunga.

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!