Università Roma Tre: al servizio del territorio

di Stefano Gorla

scritto il

Continua con la più giovane università romana, Roma Tre, dove insegna Andrea Riccardi, ministro della Cooperazione Internazionale e l'Integrazione, il viaggio di Pubblicaamministrazione.net fra le università al governo.

Nell’attuale Governo Monti, Andrea Riccardi, storico, docente all’Università di Roma Tre, studioso della chiesa e padre della comunità di Sant’Egidio, è stato nominato Ministro per la Cooperazione Internazionale e l’Integrazione. Il neoministro gode di grande stima all’estero come è confermato dalla rivista americana Time che nel 2003 lo ha inserito nell’elenco dei 36 “eroi moderni” d’Europa, e dal prestigioso premio Carlo Magno, attribuito a chi si è distinto nella promozione di un’Europa Unita e nella diffusione di una cultura di pace e dialogo.

Con l’Università di Roma tre, in cui insegna, prosegue il viaggio di Pubblicaamministrazione.net dedicato alle “università al GOverno”, inziato con la Bocconi, l’ateneo del premier Mario Monti, e proseguito con la Cattolica di Milano e il Politecnico di Torino.

Storia

L’Università degli studi Roma Tre, fondata nel 1992, è la più “giovane” di Roma ed il secondo ateneo della Regione Lazio con una popolazione studentesca di 40mila iscritti.

Nell’attuazione della nuova offerta didattica, definita in base alle esigenze di un mercato del lavoro che ha dimensione europea e internazionale, Roma Tre è pienamente impegnata nel proporre percorsi formativi che consentano di raggiungere elevati livelli di specializzazione professionale e di preparazione alla ricerca.

E’ stato pertanto introdotto il controllo della qualità dei servizi e il monitoraggio dell’organizzazione e della gestione della didattica per la misurazione dell’efficacia dei processi di insegnamento ed ispirata alla metodologia e al modello suggeriti dalla CRUI.

L’integrazione con il territorio è stata una delle premesse dell’istituzione di Roma Tre e una delle linee guida per il suo sviluppo, caratterizzato dal recupero di antiche fabbriche e di edifici scolastici, trasformati in moderne strutture didattiche e di ricerca.

Roma Tre rappresenta oggi una leva vitale dello sviluppo urbanistico della capitale attraverso i seguenti servizi:

  • Centro di produzione culturale a dimensione internazionale.
  • Ideazione e organizzazione di convegni e seminari con personalità di spicco nel campo della cultura, della ricerca e dell’impegno sociale e politico.

In questo senso la realizzazione del Centro di Documentazione e Osservazione del Territorio (CeDOT) rappresenta una importante tappa dell’impegno dell’Ateneo nella costruzione di un efficace rapporto con il territorio, considerando che l’area dell’Ostiense-Testaccio costituisce una zona strategica per lo sviluppo di Roma nel prossimo decennio.

I numeri

E’ un Ateneo statale con otto Facoltà e 32 dipartimenti che offrono 28 Corsi di Laurea, 41 Corsi di Laurea magistrale, 69 Master, 7 Corsi di perfezionamento, sette Dottorati di ricerca, 11 Scuole dottorali e Scuole di specializzazione. I docenti e i ricercatori sono 932.

E’ stata raggiunta la completa informatizzazione della banca dati sull’offerta formativa e la procedura on-line di prenotazione esami: 27mila studenti,
usando il nuovo sistema, hanno effettuato nel 2009 149mila prenotazioni. La procedura on-line mira all’informatizzazione dell’intero processo di prenotazione, verbalizzazione e registrazione esami.

Tutte le Facoltà sono state dotate di un laboratorio informatico e gran parte dell’Ateneo è un ambiente wireless. Inoltre si è realizzata una Piazza Telematica, ovvero una centrale di 200 postazioni multimediali, progettata con lo scopo di essere un Internet point di Ateneo e il nodo di connessione con tutti i laboratori.

Da rilevare il ruolo riconosciuto alle attività sportive, con una vasta gamma di opzioni e l’avvio del progetto di ristrutturazione del campo degli Eucalipti grazie al contributo della Regione, del Municipio e del Comune.

Sono 1850 gli studenti che frequentano regolarmente le strutture sportive dell’Ateneo, con la presenza di ben 64 squadre di calcio a cinque e 23 di calcio normale. Dal 21 aprile al 18 maggio 2011 si è svolta all’Università Roma Tre la prima edizione delle “Facoltiadi”. La manifestazione sportiva, considerata “normale” negli USA ma non comune in Italia, ha visto confrontarsi fra loro le otto Facoltà dell’Ateneo.

I Video di PMI

Guida alle ferie aziendali