150 anni dell’Unità d’Italia, il successo del progetto “I luoghi della memoria”

di Giulia Gatti

scritto il

All'interno delle celebrazioni per i 150 anni dell'Unità d'Italia, il sito del progetto "I luoghi della memoria" si prefigge di diventare un vero e proprio Museo Virtuale della Memoria per scuole, studiosi e appassionati.

In occasione delle numerose celebrazioni nazionali per i 150 anni dell’Unità d’Italia, si è voluto realizzare il sito dei “Luoghi della Memoria” che è, ad oggi, il più importante punto di raccordo di tutte le iniziative poste in essere dalla Pubblica amministrazione per celebrare il centocinquantesimo anniversario dell’Unità d’Italia.

Attraverso questo progetto, che si articola in due direttrici fondamentali, quella geografica con i luoghi e quella storico-culturale con la memoria, si vuole realizzare nel tempo un Museo Virtuale della Memoria per scuole, studiosi e appassionati.

Un’iniziativa che prevede dunque in un’ottica di continuo ampliamento una sempre più grande partecipazione attiva degli utenti, con la possibilità di inserire commenti e contributi, e intanto si prefigge di essere il punto di raccordo di tutte le iniziative sul territorio nazionale dedicate alle celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia. L’idea di base da cui prende spunto questo viaggio virtuale nasce dalla considerazione di quanto sia importante riscoprire quei luoghi, spesso ingiustamente dimenticati, che hannno scritto la storia delle passioni politiche e civili che hanno poi portato alla nascita dello Stato unitario.

Nelle pagine del sito è infatti possibile seguire una mappa virtuale che permette al lettore di selezionare un luogo di proprio interesse e scoprirne la straordinaria ricchezza storica e culturale. L’elenco dei luoghi è vasto nel numero e articolato nella tipologia, come si può vedere dalla mappatura che è stata realizzata con i dati pervenuti dalle Soprintendenze ai Beni culturali. [Continua…]