Sicurezza minori sul web, i consigli della Polizia al cinema

di Lorenzo Gennari

scritto il

Lunedì, in otto città italiane, un'anteprima del film "Le cronache di Narnia: il viaggio del veliero" verrà preceduta da alcuni consigli pratici ai navigatori più piccoli per evitare le trappole del mondo di Internet

L’iniziativa è della Polizia di Stato e di Twentieth Century Fox Italia ed è diretta agli studenti delle scuole elementari e medie in occasione dell’uscita del terzo capitolo dell’amatissima saga, ispirata dai romanzi di C.S. Lewis, Le cronache di Narnia. Si tratta di una breve introduzione al tema della sicurezza sul web, dove vengono spiegati i comportamenti corretti per una navigazione priva di rischi.

Così, lunedì 13 dicembre, alle 11, a Milano, Torino, Bologna, Firenze, Roma, Napoli, Reggio Calabria e Catania, si terrà in contemporanea l’anteprima del film riservata ai ragazzi coinvolti nel progetto. Come spesso accade per le campagne di utilità sociale, anche in questo caso, la proiezione del messaggio precederà l’inizio del film attraverso una rapida introduzione esplicativa dell’attività della Polizia Postale e delle Comunicazioni, quindi arriverà il messaggio vero e proprio sul tema della navigazione sicura sul web.

«I dati disponibili e le nostre esperienze nelle scuole – ha commentato Antonio Apruzzese, Direttore del Servizio polizia Postale e delle Comunicazioni – ci mostrano come i bambini, già dalle scuole elementari iniziano ad avere i primi contatti con i mezzi informatici e la Rete Internet. Contatti che diventano sempre più frequenti con il passare degli anni quando i ragazzi accedono al mondo delle relazioni attraverso chat, social network ed instant messaging.

Per tali motivi – ha concluso Apruzzese – iniziative come queste, sono fondamentali per far conoscere alle nuove generazioni come utilizzare al meglio le tecnologie e la rete internet senza incorrere in inutili rischi»

«È per noi un onore e un plusvalore – ha dichiarato Osvaldo De Santis, Presidente e Amministratore Delegato di Twentieth Century Fox Italia – poter essere utili non solo a far sognare e divertire il pubblico, ma anche a educare e a prevenire. Con gioia abbiamo messo a disposizione della Polizia di Stato il nostro film e confermiamo sin da ora la nostra massima disponibilità per altre iniziative future».