Sicurezza lavoro 4.0: Master INAIL-Sapienza

di Redazione PMI.it

scritto il

Percorso di alta formazione promosso da INAIL e Università Sapienza per formare esperti nella gestione della sicurezza sul lavoro, anche in chiave innovativa.

Parte a febbraio 2020 il Master di II livello nato dalla collaborazione tra INAIL e Università Sapienza di Roma, finalizzato a formare esperti nella gestione della salute e della sicurezza sul lavoro.

=> PA social: INAIL leader su YouTube

Il percorso,  alla seconda edizione, prevede un approccio multidisciplinare e si articola in 1.500 ore tra attività didattica frontale, studio individuale, stage e tirocini attivati grazie a 13 enti partner, che hanno già messo a disposizione 19 borse di studio insieme all’INAIL.

Sono disponibili trentacinque posti e possono iscriversi al Master coloro che hanno conseguito la laurea magistrale, specialistica o relativa al vecchio ordinamento.

Nel corso del Master sarà possibile apprendere nozioni e acquisire competenze relative a vari aspetti innovativi di salute e sicurezza sul lavoro: le tecnologie abilitanti, le nanoteconologie, la robotica e lo smart working. Uno dei principali obiettivi del percorso è lo sviluppo di progetti formativi con approccio prevention through design, mirati a individuare misure e tecniche innovative per la valutazione e gestione integrata dei rischi nei vari contesti produttivi.

Per partecipare alla selezione, basata sulla valutazione dei titoli e su un colloquio motivazionale, c’è tempo fino al 15 gennaio come illustrato sul sito dell’INAIL.

I Video di PMI

Ambizione Italia: il progetto Microsoft