Bonus bebè 2018: tutte le novità

di Teresa Barone

scritto il

Confermato l'assegno di natalità 2018 ma con importi ridotti nel secondo e terzo anno di vita del bambino.

Anche i genitori dei bambini nati o adottati nel 2018 potranno beneficiare del Bonus bebè, l’assegno di natalità erogato a cadenza mensile fino al terzo anno di vita o al terzo anno dall’ingresso in famiglia del minore.

=> Bonus mamma: come funziona

Secondo quanto previsto dalla normativa sulla proroga, tuttavia, la conferma del Bonus per il prossimo triennio si accompagna ad alcune novità relative agli importi erogabili: per quanto riguarda il primo anno viene confermato l’assegno di 80 euro mensili, mentre per il secondo e terzo anno la cifra scende fino a 40 euro mensili. Si tratta di importi da raddoppiare nel caso in cui le famiglie richiedenti abbiano un ISEE inferiore a 7mila euro annui (in generale, il bonus può essere richiesto dai nuclei familiari con un ISEE in corso di validità non superiore a 25mila euro).

Il Governo, tuttavia, istituirà anche un fondo per sostenere coloro che assistono un disabile in famiglia, parente o affine.

Fonte immagine: Shutterstock