Dottorati innovativi negli atenei del Sud

di Teresa Barone

scritto il

Bando del Miur per la promozione di dottorati di ricerca innovativi nelle Università del Sud.

Ammonta a quarantadue milioni di euro il plafond di risorse stanziato per promuovere dottorati di ricerca innovativi e di alto profilo internazionale. Il Miur ha pubblicato il bando nell’ambito del Programma Operativo Nazionale FSE-FESR “Ricerca e Innovazione 2014-2020”, mirato a favorire la formazione post-laurea in collaborazione con le imprese per consentire l’accesso al mondo del lavoro.

=> Università e SPID

Il bando si rivolge alle Università delle Regioni del Mezzogiorno, che aderendo potranno rendere maggiormente attrattivi i dottorati in partnership con aziende e soggetti internazionali di eccellenza.

«Si tratta di un’occasione importante per le nostre giovani e i nostri giovani, un’occasione molto qualificata che apre strade significative per il loro futuro e per lo sviluppo del Paese – afferma la Ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli -. Stiamo dando rapida attuazione al Programma nazionale per la ricerca, a partire proprio dalle misure che offrono possibilità e strumenti ai più giovani. Sui dottorati innovativi abbiamo incrementato le risorse e dato attenzione a settori strategici e innovativi guardando al tema dei big data e all’Industria 4.0.»

Le domande (5 per corso) dovranno essere inviate seguendo le modalità indicate dal bando a partire dal 3 luglio ed entro il 24 luglio 2017.

Fonte immagine: Shutterstock

I Video di PMI