Contamination Lab: innovazione in ateneo

di Teresa Barone

scritto il

Il bando del Miur per finanziare progetti di Contamination Lab nelle università italiane.

Il Ministero dell’Istruzione stanzia cinque milioni di euro per promuovere il progetto Contamination Lab (CLab) nelle università italiane, iniziativa che vede studenti, dottorandi, docenti e ricercatori provenienti da ambiti diversi collaborare insieme per sviluppare proposte innovative e valorizzare nuovi modelli di apprendimento.

=> Miur-Microsoft: Lab per animatori digitali

«Il bando rappresenta uno dei tasselli dell’attuazione del nostro Programma nazionale per la ricerca – afferma il Ministro Stefania Giannini -. Promuovere il confronto di idee tra studenti di diverse discipline e aprire le porte delle Università alle contaminazioni del territorio e di attori esterni, anche di carattere internazionale, creerà le condizioni ideali per sviluppare progetti innovativi.» 


Elemento chiave del progetto è la “contaminazione” tra discipline differenti e attori che arrivano non solo dal mondo universitario ma anche imprenditoriale, coinvolgendo poli tecnologici, cluster, istituzioni.

Il Miur finanzia un progetto in ciascun ateneo della durata massima di 36 mesi, erogando fino a 300mila euro, oppure supporta la creazione di un CLab Network tra università diverse con risorse fino a 150mila euro (il capofila del progetto dovrà presentare la proposta).

=> Contamination Lab: il bando sul portale del Miur

I Video di PMI

Quali sono i contenuti migliori per Google?