Le migliori scuole superiori secondo Eduscopio

di Teresa Barone

scritto il

Che scuola superiore scegliere? Online la nuova edizione di Eduscopio.it.

Quali scuole superiori preparano meglio per affrontare un percorso universitario? Quali istituti formano adeguatamente per iniziare subito a lavorare dopo il diploma? Sono quesiti che ogni giovane studente, insieme alla sua famiglia, affronta al termine della terza media.

=> Scelta della scuola superiore con Eduscopiolavoro

Il portale Eduscopio.it viene incontro a queste esigenze: il sito, online con l’edizione aggiornata 2016-2016, è nato per iniziativa della Fondazione Agnelli al fine di offrire supporto nella scelta della scuola superiore e rappresenta una valida risorsa per studenti e famiglie, alle prese con una decisione importante che influisce sul percorso di studi futuro e sull’ingresso nel mondo del lavoro.

Il portale, completamente gratuito, consente di confrontare le scuole superiori italiane sia per quanto riguarda la preparazione agli studi universitari sia il lavoro: i dati rilevati sono esito dell’analisi di circa un milione di diplomati provenienti da 6mila scuole secondarie di secondo grado.

Ogni studente, o genitore, può accedere al sito e confrontare le scuole che di interesse nell’area di residenza: per la prima volta, inoltre, il sistema offre la possibilità di informarsi sulle capacità dell’istituto nel preparare al lavoro dopo il diploma (nell’ambito di sette Regioni).

=> Scuola: iscrizioni online dal 16 gennaio 2017

«Eduscopio.it sta diventando per le famiglie un appuntamento consolidato e atteso – sottolinea Andrea Gavosto, direttore della Fondazione Agnelli. – Lo dimostrano i 500mila utenti unici che hanno fino a oggi visitato il portale e i 2 milioni di pagine consultate. Ha successo, perché dà risposte chiare alla domanda di trasparenza sulla scuola che viene dalle famiglie. Le informazioni che contiene sono frutto di analisi accurate a partire da dati oggettivi e affidabili su circa un milione di studenti. Fino a ieri valutavamo solo la qualità della formazione che le scuole offrono in vista degli studi universitari, in tutta Italia. La novità quest’anno è che valutiamo anche l’efficacia della scuole nel formare al lavoro subito dopo il diploma in sette regioni italiane, che insieme rappresentano il 62% del PIL italiano: Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna, Lazio, Basilicata e Sardegna».

=> Il portale Eduscopio.it

I Video di PMI

SPID: Guida al rilascio dell’identità digitale