No al referendum sulla Buona Scuola

di Teresa Barone

scritto il

La Cassazione boccia la proposta di indire un referendum contro la Buona Scuola.

Non sarà organizzato alcun referendum per votare contro la legge sulla Buona Scuola, una proposta presentata da un Comitato referendario che non è stata approvata dalla Corte di Cassazione.

=> La Buona Scuola è legge

Le firme raccolte per i quattro quesiti referendari, infatti, sono state meno delle 500mila necessarie per poter indire un referendum, sebbene siano stati numerosi i cittadini che hanno espresso il loro parere contrario ai contenuti della Legge che snaturerebbe il valore costituzionale della scuola pubblica.

=> Concorso docenti: tutte le novità

«L’avvio dell’anno scolastico in corso ha evidenziato le contraddizioni – afferma il Comitato -, ha messo a nudo tutti gli aspetti, negativi, confusi e anticostituzionali della cosiddetta Buona Scuola: contenziosi legali infiniti, cattedre vuote, alunni disabili ancora senza sostegno, uffici nel caos, tutto per l’arrogante pretesa di poter fare a meno di ogni serio confronto con il mondo della scuola, con i lavoratori, con gli studenti e chi li rappresenta.»