Controversie acquisti online: piattaforma web

di Teresa Barone

scritto il

Dal Mise arrivano indicazioni per risolvere le controversie legate agli acquisti online con la piattaforma ODR accessibile da consumatori e imprese.

Il Ministero dello Sviluppo Economico informa sui servizi messi a disposizione per consumatori e imprese in merito alle controversie relative agli acquisti online, gestibili accedendo alla piattaforma web “Online Dispute Resolution (ODR)”.

=> Energia: portale per i diritti dei consumatori

Un punto di accesso unico per coloro che hanno bisogno di risolvere controversie per quanto concerne i contratti di vendita di beni e servizi stipulati online senza ricorrere al giudice. La piattaforma ODR è stata istituita con il Regolamento europeo sulle Online Dispute Resolution (ODR) – regolamento (UE) N. 524/2013 del parlamento europeo che risale al 21 maggio 2013.

I consumatori possono, infatti, collegarsi alla piattaforma telematica ODR (gestita dalla Commissione Europea) e selezionare l’organismo a cui rivolgersi attivando la procedura indicata.

Come informa il Mise, inoltre, le imprese hanno l’obbligo di pubblicare sui propri portali web di vendita l’indirizzo della piattaforma con le modalità definite da Bruxelles.

=> Mise: FAQ sulla Online Dispute Resolution (ODR)