Ticket sanitari: freno su rincari e sanzioni

di Teresa Barone

scritto il

Precisazioni sul decreto che limita i ticket sanitari: nessun rincaro e nessuna sanzione in vista per i medici.

Il Ministro Beatrice Lorenzin interviene fornendo dettagli e precisazioni in merito alla normativa che prevede l’esclusione dal ticket di alcune prestazioni sanitarie, secondo quanto dettato dal “decreto appropriatezza”.

=> Ticket sanitario abolito per 203 prestazioni

Al termine dell’incontro con i rappresentanti dei medici e delle Regioni, infatti, il Ministro ha sottolineato la necessità di rivedere alcuni punti del decreto che ha come obiettivo primario quello di favorire risparmi ed evitare sprechi, non certo impedire le cure ai cittadini: stando alle parole della Lorenzin, non sono previsti ticket sanitari rincarati per visite specialistiche, analisi o esami.

Un freno arriva anche per quanto concerne le annunciate sanzioni previste per i medici che non rispetteranno le nuove regole, prescrivendo visite e controlli inappropriati:

«Non ci sono sanzioni per i medici previste con il decreto. Il sistema sarà a regime, ci sarà un monitoraggio.»

=> Stop alle prestazioni sanitarie inutili

Il Ministro – accogliendo le perplessità degli italiani – ha annunciato l’avvio di una campagna di comunicazione per informare i cittadini, per i quali le cure saranno sempre garantite.