Milleproroghe 2015: le novità per la PA

di Teresa Barone

scritto il

Le principali novità del Decreto Milleprorighe varato dal Governo Renzi.

Lo scorso 31 Dicembre è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il testo del Decreto Milleproroghe, il provvedimento varato dal Governo Renzi per determinare l?allungamento dei tempi relativi alla scadenza di una pluralità di misure (circa venti), relative alla Pubblica Amministrazione e alla scuola, ai compensi dei dirigenti statali, alle Forze Armate, alle tematiche ambientali e alla sanità.

=> Spesa pubblica trasparente: il nuovo portale

Per quanto riguarda le assunzioni nella PA, viene prolungato fino alla fine del 2015 il termine del turnover nelle Pubbliche Amministrazioni per assumere a tempo indeterminato come compensazione delle uscite relative all?anno 2013.

Sempre in materia di contratti, per il lavoratori precari delle Province è prevista una proroga di un anno. Slitta alla fine del 2015, invece, l?aumento dei compensi percepiti dai manager pubblici.

In materia di istruzione, invece, saranno erogati fondi per l?edilizia scolastica anche nel corso del 2015 ed entro il mese di marzo sarà effettuato il concorso per dirigenti scolastici: sarà probabilmente organizzata una prova preselettiva e un successivo corso formativo di sei.

A slittare (dal 30 giugno al 31 ottobre) è anche la scadenza del piano straordinario per la chiamata dei docenti universitari appartenenti alla seconda fascia.

=> GU: Decreto Milleproroghe

I Video di PMI

Servizi online della PA: credenziali di accesso