Illuminazione urbana intelligente: Enel Lab premia Smart-I

di Redazione PMI.it

scritto il

Spesa per l?illuminazione pubblica ridotta fino al 49% grazie a speciali sensori ottici collocati sui lampioni: ecco il progetto di Smart-I premiato nella prima edizione di Enel Lab.

Ridurre i costi dell?illuminazione pubblica urbana sulle spalle dei Comuni attraverso l?uso di sensori ottici che regolano la luce a seconda delle reali necessità del momento: è quanto si propone di fare la start-up Smart-I, tra i sette vincitori del concorso Enel Lab e pronta a entrare a far parte del laboratorio d?impresa volto a potenziare la clean technology.

=> Scopri la App per acquistare i biglietti del trasporto pubblico urbano

Smart-I è una start-up romana finanziata da Filas nello scorso ottobre 2012 attraverso il bando della Regione Lazio POR FESR 2007-2013 dedicato a “Spin-off e start-up innovative?.

Creata da Mauro Di Giamberardino, la start-up promuove lo sviluppo di nuovi prodotti e servizi finalizzati alla realizzazione delle Smart City, le città intelligenti basate sulle tecnologie più innovative e la sostenibilità ambientale.

=> Scopri i finanziamenti FIlas per gli OpenData in Lazio

Il progetto vincitore del concorso è infatti finalizzato alla riduzione dei consumi energetici per l?illuminazione urbana fino al 49% (basti pensare che in Italia il consumo è pari 105 KWh pro capite, mente in Germania il valore scende fino a 42 KWh), ma anche a contrastare l?inquinamento luminoso e limitare la produzione di CO2.

=> Leggi come ottenere il bonus Elettrico

I sensori apposti sui lampioni monitorizzano il numero dei veicoli circolanti, la velocità di movimento e i tempi di percorrenza, rendendo possibile l?ottimizzazione della spesa energetica locale.