Trenitalia attiva il Piano Neve e Gelo

di Teresa Barone

scritto il

Con il maltempo e le nevicate in arrivo Trenitalia attiva il Piano Neve basato su un programma di progressiva riduzione del traffico ferroviario: non mancano le polemiche.

Con l?arrivo del ciclone “Morgana? e l?abbassamento delle temperature previsto per i prossimi giorni, Trenitalia ha provveduto ad attivare il “Piano Neve e Gelo: il fine è evitare il più possibile i disagi provocati dalle nevicate che potrebbero colpire molte Regioni italiane, e soprattutto il ripetersi delle gravi difficoltà che hanno dovuto subire i passeggeri nell?inverno del 2012.

Il Piano Neve prevede una progressiva riduzione dei convogli in transito a seconda delle necessità, in modo tale da monitorare al meglio le condizioni delle linee ferroviarie e pianificare eventuali percorsi alternativi, garantendo sia il funzionamento dei sistemi di sicurezza sia degli impianti di riscaldamento.


Sulla base delle precipitazioni che avverranno, inoltre, i treni subiranno variazioni che saranno comunicate attraverso tutti gli strumenti in possesso da Trenitalia, comprese le biglietterie e il sito Web. Una limitazione dei percorsi ferroviari che, in ogni caso, non dovrebbe creare a sua volta disagi ai passeggeri, stando almeno a quanto affermato dai vertici dell?azienda.


C?è chi, tuttavia, sottolinea come sarebbe opportuno verificare a priori l?agibilità degli impianti e dei convogli, come hanno ribadito Adusbef e Federconsumatori:


«Piuttosto che confermare tutti i servizi ferroviari dell?orario in vigore, sarebbe meglio verificare preventivamente l?agibilità degli impianti nevralgici con particolare attenzione ai nodi delle principali città; in Piemonte, come in atre Regioni, per evitare il ripetersi di cancellazioni e disservizi, che negli anni scorsi hanno preso in ostaggio migliaia di viaggiatori costretti per ore a restare all?addiaccio imprigionati in aperta campagna all?interno dei convogli bloccati.»