Mobimesh per la connettività wireless

di Roberta Donofrio

scritto il

Dalla collaborazione tra Il politecnico di Milano ed Espia srl è nata MobiMesh, la società di sviluppo di tecnologia 'mesh' innovativa per la copertura di aree difficili

Il Politecnico di Milano ha istituito una società di ricerca e sviluppo di soluzioni wireless innovative. Si chiama MobiMesh – Advanced Networking Solutions and Products ed è stata creata grazie ad una sinergia tra il Dipartimento di Elettronica e Informazione (DEI) dell’università e l’Espia, azienda milanese pioniera del Voip italiano.

Grazie alla tecnologia Mesh ogni singolo dispositivo agisce come un router, distribuendo il traffico da un sistema all’altro fino a quando raggiunge il più vicino access point, riducendo la necessità di avere antenne centrali e migliorando la copertura generale anche di zone fino ad oggi escluse dal cablaggio.

Mobimesh gestirà questa tecnologia «con caratteristiche uniche di banda larga, mobilità, sicurezza e affidabilità, che estende i confini delle reti di accesso wireless ‘tradizionali’ mediante infrastrutture anch’esse wireless in ambienti dove il cablaggio non è possibile o non conviene (reti municipali, aree industriali, porti, parchi, installazioni temporanee,…)».

Dal suo canto Espia srl, già depositaria del marchio VoiSmart, intende promuovere l’integrazione dell’infrastruttura wireless con le applicazioni VoIP per realizzare un’unica grande infrastruttura.

Una sperimentazione di MobiMesh è già stata attivata con successo nel Comune di Bagnara Calabra (RC), dove cittadini, imprese e Pubblica Amministrazione usufruiscono della nuova tecnologia per la navigazione Internet, la telefonia e i servizi VoIP nella gestione delle proprie attività.

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!