Tratto dallo speciale:

NCC in Italia tra innovazione e limiti

di Redazione PMI.it

scritto il

La start-up NCC DriverHub fa luce sul lavoro e le preferenze di chi opera nel settore del Noleggio con Conducente in Italia.

Il settore del Noleggio con Conducente è in progressivo sviluppo in Italia, dove ammontano a 80mila le aziende attive nel settore del trasporto privato e sono 200mila i mezzi con licenza presenti sul territorio. Sono dati resi noti dall’Osservatorio NCC Italia stilato dalla start-up fiorentina DriverHub, servizio innovativo pensato per connettere facilmente gli autisti NCC e gli stessi utenti.

L’indagine mette in evidenza come la penisola sia popolate prevalentemente da servizi di NCC costituiti da imprese di piccole dimensioni alle prese con diverse difficoltà legate alla promozione e alla pubblicità, anche a causa di un budget limitato.

Se il 75% degli autisti NCC sente l’esigenza di utilizzare strumenti innovativi per interagire con i clienti, l’85% degli autisti NCC utilizza le risorse social e naviga sul Web.

Il 75% ha un sito web o un profilo social – Facebook in primis – usato per promuovere la propria attività, mentre una percentuale simile sente l’esigenza di una normativa più moderna e aggiornata. Dal punto di vista degli utenti che utilizzano o hanno utilizzato in passato il servizio NCC di DriverHub, invece, il 90% degli intervistati ritiene la App facile e utile mostrando un crescente interesse verso questa tipologia di risorse.

Siamo molto orgogliosi del successo che riscontra l’app tra i Driver e gli utenti finali – dichiara Mattia Fabbri, CEO DriverHub – Dopo appena 8 mesi dalla pubblicazione abbiamo già all’attivo oltre 3.000 macchine distribuite a livello nazionale. Gli utenti crescono giorno per giorno e chi ha fatto una richiestacontinua a usare l’App per avere nuove quotazioni per i servizi. Abbiamo riscontrato un grande interesse anche dall’estero soprattutto dai servizi di conciergerie legati alle carte di credito.