Tratto dallo speciale:

Emergenze, presto un albo professionale

di Redazione PMI.it

scritto il

Passi in avanti verso la costituzione del Corpo Tecnico Nazionale che raggruppi professionisti tecnici esperti nella gestione delle emergenze.

Potrebbe essere attivato entro il mese di dicembre il nuovo Corpo Tecnico Nazionale, una sorta di albo nazionale dei professionisti tecnici specializzati nella gestione delle emergenze che ha trovato il parere positivo del Capo Dipartimento della Protezione Civile Angelo Borrelli.

Il CTN rappresenta un’organizzazione al servizio della Protezione Civile e a cura dei Consigli Nazionali Ingegneri, Architetti, Geometri e Geologi in grado di garantire una rosa di tecnici esperti e formati per intervenire in caso di varie tipologie di emergenze con funzioni specialistiche volte al censimento dei danni, alle valutazioni, alle verifiche e a compiere i rilievi di agibilità.

Il Capo Dipartimento Angelo Borrelli – afferma il Segretario CNGeGL Ezio Piantedosi – ha condiviso la nostra proposta e delineato l’iter procedurale da seguire, augurandosi che entro il prossimo dicembre 2018 sia possibile formalizzare l’attuazione del CTN – Corpo Tecnico Nazionale.

Ad annunciare la proposta di costituzione del CTN è stato, lo scorso marzo, il Segretario del Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati Ezio Piantedosi, illustrando funzioni e compiti di questo corpo tecnico chiamato a offrire competenze e supporto in seguito a svariate situazioni di emergenza.

Il Corpo Tecnico Nazionale migliorerà i tempi di intervento e avrà autonomia di gestione – aveva commentato Piantedosi -. Un ruolo di primo piano sarà rivestito dai Geometri viste come figure chiave per il loro legame con il territorio, identificati come soggetti che concorrono ad intervenire nelle situazioni di emergenza.