Tratto dallo speciale:

UNICO: i Modelli INE e Parametri

di Barbara Weisz

scritto il

L'Agenzia delle Entrate pubblica in bozza modelli da allegare a UNICO 2015: INE persone fisiche, società di persone e società di capitali, Parametri esercenti attività d'impresa ed arti e professioni.

Pronti i nuovi allegati a UNICO 2015 per contribuenti che non presentano gli studi di settore, tre modelli INE, indicatori di normalità economica, (persone fisiche, società di persone e società di capitali) e due nuovi Parametri, per esercenti attività d’impresa e per professionisti e artigiani: sono tutti online, sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

=> Vai allo Speciale UNICO 2015

Modelli INE

I tre modelli INE servono ai titolari di reddito d’impresa o ai lavoratori autonomi ai quali non si applicano gli studi di settore, per rilevare la presenza di ricavi o compensi non dichiarati o frutto di rapporti lavorativi irregolari, in base a quanto stabilito dal comma 19, articolo 1, della Finanziaria 2007. In pratica, sono modelli che servono all’Agenzia delle Entrate per selezionare i contribuenti da sottoporre eventualmente a controlli fiscali. Attenzione: sono cosa diversa dagli indicatori di normalità economica inseriti negli studi di settore, individuati dall’articolo 10-bis della legge 146/1998. Online ci sono le bozze dei modelli INE per persone fisiche, società di capitali e società di persone, tutti da allegare a UNICO 2015. I contribuenti per i quali operano cause di esclusione dagli studi di settore ma che comunque compilano il modello per i dati rilevanti ai fini dell’applicazione degli stessi studi di settore, non devono presentare i modelli INE. Il modello INE allegato a UNICO PF contiene tre sezioni, rispettivamente dedicate a imprese in contabilità semplificata che compilano il quadro RG, imprese in contabilità ordinaria che compilano il quadro RF, redditi da lavoro autonomo derivanti da arti e professioni che compilano il quadro RE. Non deve essere compilato da:

  • contribuenti che determinano il reddito forfettariamente;
  • coloro che applicano il Regime dei Minimi per imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità (articolo 27, commi 1 e 2, del Dl 98/2011);
  • gli incaricati alla vendita a domicilio.

=> Scarica il Modello INE persone fisiche 2015 (bozza)

Il modello INE società di persone contiene le stesse tre sezioni di quello dedicato alle persone fisiche, e non va compilato dai contribuenti che determinano il reddito forfettariamente.

=> Scarica il modello INE società di persone 2015 (bozza)

Infine, il modello INE società di capitali si compone fondamentalmente di due righi (NS1 e NS2), che servono a indicare il numero delle giornate retribuite dei dipendenti, e il numero dei collaboratori coordinati e continuativi. Non devono compilarlo: enti pubblici, banche e assicurazioni, Poste Italiane, società di investimento, organismi di investimento collettivo del risparmio, SGR (società gestione risparmio), fiduciarie, società la cui attività prevalente consiste nell’assunzione di partecipazioni.

=> Scarica il modello INE società di capitali 2015 (bozza)

Parametri

Anche i due modelli dedicati ai Parametri costituiscono parte di UNICO 2015, e riguardano contribuenti (esercenti attività d’impresa, arti o professioni) che non applicano gli studi di settore. Online, ci sono le bozze 2015 dei modelli dedicati a Parametri degli esercenti attività d’impresa e degli esercenti arti e professioni.

=> Scarica il modello Parametri Impresa 2015 (bozza)

=> Scarica il modello Parametri Professioni 2015 (bozza)

I Video di PMI

Aliquote IRPEF e scaglioni di reddito