Regime dei Minimi

Le regole e le novità del Regime dei Minimi dopo la riforma del 2012 e alla luce del nuovo forfait al 15% introdotto dalla Legge di Stabilità 2015 (senza l’adeguamento alle nuove concessioni della UE, che dal 2014 avrebbero concesso di innalzare la soglia di reddito): su PMI.it trovi tutti gli approfondimenti relativi alla normativa per i soggetti passivi IVA coinvolti, i requisiti di accesso al regime fiscale di vantaggio aperto a tutti i contribuenti minimi e superminimi senza limiti di età – ma con ulteriori vantaggi per i nuovi professionisti e imprenditori under 35 – le clausole di esclusione per i nuovi Minimi e le opzioni contabili in regime semplificato per gli ex Minimi.

La riforma del Regime dei Minimi applicata nel 2017, con le modifiche alla precedente normativa, puoi trovare tutti gli approfondimenti e i dettagli su PMI.it.

Tutti gli articoli

IVA: forfettari senza split payment

Forfettari e contribuenti a regime speciale IVA non devono applicare lo split payment, ma hanno l’onere di indicarlo in fattura: i dettagli.

Regime forfettario: focus su IVA e fatture

Il Regime forfettario sostituisce il vecchio Regime dei Minimi e rappresenta anch’esso un regime agevolato per le partite IVA: ecco come si applica ad IVA e fatture.