Tratto dallo speciale:

ISEE 2015: ecco come ottenerlo

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Le indicazioni INPS su come ottenere l'ISEE 2015, a seguito della Riforma dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente entrata in vigore con il nuovo anno.

Con l’inizio del 2015 ha preso il via la Riforma dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE), necessario per accedere a prestazioni sociali e servizi di pubblica utilità a condizioni agevolate. A seguito delle modifiche per il calcolo dell’ISEE introdotte dal DPCM 159/2014, l’INPS ha reso disponibile online il nuovo servizio dedicato all’indicatore.

=> Riforma ISEE 2015: tutti i nuovi indicatori

Per ottenere la propria certificazione ISEE è necessario compilare uno dei nuovi modelli, differenziati e revisionati con i nuovi parametri di valutazione del reddito. Per scaricarli, è  sufficiente accedere al sito istituzionale INPS (www.inps.it) e seguire il percorso “Servizi online > ISEE 2015”. Il servizio, come si legge nella nota stampa dell’Istituto, consente anche l’acquisizione, la gestione e  la consultazione della Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU), da inviare per ottenere l’ISEE 2015.

=> ISEE 2015: i modelli di Dichiarazione sostitutiva Unica

Possibile anche consultare le certificazioni ISEE già ottenute dall’INPS e accedere ad menu informativo, articolato in Novità, Guide e Modulistica per orientare i cittadini e gli operatori di CAF, Enti pubblici e previdenziali. Ulteriori informazioni sulla riforma dell’ISEE sono state fornite dall’INPS con la Circolare n. 171/2014.

I Video di PMI

Le agevolazioni previste tramite ISEE