Tratto dallo speciale:

Lavoro: istruzioni per lo sconto in autostrada ai pendolari

di Redazione PMI.it

scritto il

Al via lo sconto sul pedaggio autostradale per i pendolari, fino al 20% nel mese: requisiti, applicazione degli sconti, modalità di adesione ed elenco dei percorsi ammessi.

A partire dal 1° febbraio 2014 è entrato in vigore lo sconto previsto dal Governo sui pedaggi autostradali dei pendolari. Ad annunciarlo, il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi e, per le concessionarie autostradali, il presidente di Aiscat Fabrizio Palenzona, che evidenzia anche come per il momento l’iniziativa durerà fino al 31 dicembre 2015. Si tratta di una particolare agevolazione a beneficio dei pendolari possessori di Telepass, ma con dei vincoli molti stringenti.

Rimborso trasferte: tabella ACI 2014

Requisiti

In primis lo sconto del si applica solo se il titolare del Telepass (contratti family, business e ricaricabili, abbinati a persone fisiche e a veicoli di classe A)  ha effettuato la registrazione e se utilizza l’autostrada come pendolare tra due stazioni predefinite. Inoltre il percorso massimo su rete autostradale non deve superare i 50 chilometri.

Applicazione sconti

Ma veniamo all’applicazione degli sconti. Iniziamo col dire che se non si raggiungono almeno 20 transiti mensili non si ottiene nessun beneficio. A partire dal successivo pedaggio, ovvero dal 21°, lo sconto valido per tutti e 21 i viaggi effettuati sarà dell’1%. Tale percentuale crescerà linearmente al crescere dei viaggi e quindi lo sconto sarà del 2% se ci si ferma a 22 transiti mensili, del 3% con 23 transiti complessivi e così via fino al 20% dal 40° transito, applicato retroattivamente a tutte le tratte del mese già percorse, fino ad un massimo di 46 tragitti (perchè si calcola che in un mese ci sono massimo 23 giorni lavorativi). Dal 47° si torna la tariffa intera. È importante ricordare che lo sconto è applicato per un massimo di due viaggi al giorno, compresi i festivi, e questo non può essere cumulabile con altre iniziative. Lo sconto verrà calcolato a fine mese e applicato nella prima fattura successiva. Lo sconto è dunque retroattivo, ovvero partirà dal primo giorno del mese della richiesta.  

Istruzioni operative

La modalità di adesione è sostanzialmente semplice: a partire indicativamente dal 25 febbraio 2014, bisogna visitare sul sito www.telepass.it (pagina ufficiale del Telepass) o sul sito/ufficio della Concessionaria interessata e segnalare il percorso che si utilizza abitualmente, indicando il casello di entrata e quello di uscita (sul sito sarà anche pubblicato l’elenco dei percorsi ammessi di lunghezza inferiore a 50 chilometri). Attenzione: ancora il servizio non è attivo, bisogna attendere la data indicativa segnalata dal Ministero.